ESCURSIONI COSA VEDERE IN ZONA E bello perdersi nei vicoli dei piccoli Borghi antichi a partire da quelli della Grecìa Salentina allargandosi anche a quelli adiacenti. L’architettura, le tradizioni, gli odori, i colori…tutto vi farà vivere Sternatia e il Salento non da turista ma da autoctono. Le cripte bizantine, i frantoi ipogei, le chiese principali e rupestri, i campanili, le pozzelle ed ancora le feste popolari d’estate e d’inverno, tutto è un’energia di luci e colori. Lecce, non solo Capitale del Barocco. Otranto, il gioiellino sulla costa adriatica. Gallipoli, la grezza gemma sulla costa ionica. Nardò, sicuramente una piacevole scoperta. Galatina, santa Caterina d’Alessandria e non solo. PERCORSI CLASSICI CONSIGLIATI Visita della città di Lecce – durata una mattina o un pomeriggio – via FSE Visita della Grecìa Salentina – durata due pomeriggi – in bicicletta – in auto o in pullman della STP Visita della città di Galatina – durata una mattina o un pomeriggio – via FSE Visita della città di Otranto con una passeggiata lungo la costa fino a Castro – durata una mattina o un pomeriggio – via FSE + taxi Ape o auto o bicicletta (3 foto di Otranto e della costa) Visita della città di Gallipoli – durata una mattina o un pomeriggio – via FSE + a piedi o bicicletta o auto (2 foto di Gallipoli e della costa) Giro in barca da Castro a Santa Maria di Leuca – durata una giornata – pullman Visita della città di Ostuni e ad Egnatia – durata una giornata – treno FS + auto (2 foto) Visita della città di Alberobello e alle Grotte di Castellana – durata una giornata Visita della città di Bari – durata una giornata – treno FS Visita della città di Matera – durata una giornata – treno FS fino a Bari + treno FAL Tour della Valle d’Itria – durata una giornata – auto Quanto sopra rappresentano solo dei consigli di tours da effettuare nel Salento e in Puglia nella massima libertà. PERCORSI ESPERIENZIALI I percorsi esperienziali hanno come obiettivo di far conoscere ai turisti aspetti della vita reale del Salento e della Grecìa Salentina. Di seguito solo alcuni esempi di esperienze proposte da fare singolarmente o insieme e che saranno arricchite e personalizzate con il tempo. La partecipazione ai percorsi esperienziali ha un costo a parte e sarà comunicato agli interessati di volta in volta in base ai dettagli dell’organizzazione. ‘La storia dei bizantini' all’origine della Grecìa Salentina – tour delle Cripte a Sternatia, Castrignano dei Greci, Carpignano Salentino, visita alla Chiesa Bizantina di Santo Stefano a Soleto, corso di pittura di un’icona, dialoghi in griko, canzoni in griko. ‘La via dell’olio’ - ammirare gli ulivi secolari, visitare un frantoio ipogeo, visitare un frantoio moderno, degustare l’olio extra-vergine di oliva, preparare una ricetta usando l’olio extra-vergine di oliva, acquisto di souvenirs a base di olio extra-vergine di oliva, scolpire la pietra leccese gialla come l’olio, acquistare souvenirs in pietra leccese. 'Agricoltura biologica' – partecipare alla semina di ortaggi o verdure o legumi di stagione, capire cos’è un orto sinergico, scoprire gli strumenti utilizzati nell’agricoltura nel passato e nel presente e quindi visita al Museo della Civiltà Contadina di Calimera. PERCORSI CICLOTURISTICI Gli appassionati di cicloturismo possono scoprire il Salento seguendo i percorsi di seguito indicati: Percorso 1 (km 35 - solo bici – difficoltà facile): Sternatia – Zollino – Martano – Carpignano – Corigliano d’Otranto – Soleto – Sternatia Percorso 2 (km 50 - solo bici – difficoltà media): Sternatia – Martignano – Calimera – Melendugno – Torre dell’Orso – Roca – Calimera – Martignano – Sternatia Percorso 3 (km 45 - solo bici – difficoltà media): Sternatia – Galugnano – San Donato – San Cesario – Lecce – San Cesario – San Donato – Galugnano – Sternatia Percorso 4 (treno + bicicletta): Sternatia – Otranto – Sternatia via FSE; da Otranto in bicicletta lungo la costa adriatica fino a Castro Qualsiasi percorso può essere effettuato nella massima libertà da tutti gli interessati.